Dimensione Arte Recensioni Spettacoli

Crispy Guys: learn listening to the sound of silence”

di Chiara Poloni e  Mihaela Botan 4G

Sono veramente dei ragazzi croccanti Enrico Orsenigo e Carlo Braidotti, due dj appassionati di musica che si conoscono alla fine del 2007, scambiandosi, tramite internet, pareri musicali e arrivano a suonare per la prima volta assieme ad una festa privata nel gennaio 2008. Secondo loro, la musica è tutto ed è ovunque, infatti spesso si trovano a registrare suoni naturali come il vento, il silenzio o quelli quotidiani che ci circondano. Questi suoni vengono modificati e modulati attraverso un sintetizzatore, strumento elettronico con il quale si possono apportare modifiche di vario genere al suono registrato. I due artisti traggono ispirazione dal concetto di cosmogonia orientale, lo ying e lo yang della musica, che si basa sull’equilibrio tra i vari elementi di una melodia: i suoni devono essere lineari e in armonia e devono avere tutti la stessa importanza senza che uno prevalga sull’altro. Altri loro punti di riferimento sono Pink Floyd, Bryan Eno, Franco Battiato e molti altri.

Per le loro capacità inventive sono stati chiamati ad esibirsi in molte città europee come Londra, Lisbona e Berlino. Ed è proprio in quest’ultima città che è nato il loro genere sperimentale: la techno deep. Frutto di questa riuscita collaborazione sono 4 CD (il quinto è ancora in produzione), con ben 6000 copie vendute soprattutto in Germania e in Brasile. Il successo è dovuto in gran parte alle esibizioni live, nelle quali i due artisti possono modificare le frequenze dei suoni in base al pubblico che si trovano di fronte. Se la loro originalità vi incuriosisce, potete trovarli su Facebook e Myspace (e sempre su internet è possibile acquistare i loro CD!).