Accade da noi Agorà Campo lungo Dimensione Arte Il nostro angolo

Fondazione Cini e Alternanza Scuola Lavoro

Opportunità formative per i nostri studenti di Alessandra Artusi

 

Isola di San Giorgio: darsena.
Isola di San Giorgio: darsena.

Mercoledì 16 aprile due classi delll’IIS Bruno-Franchetti hanno partecipato alla prima giornata di formazione presso la Fondazione Cini nell’Isola di San Giorgio a Venezia. L’attività si inserisce nell’ambito del Progetto MUSA di Alternanza Scuola Lavoro, coordinato dalla prof.ssa Livia Andrigo dell’URS e dalla rete di scuole del Veneto per la diffusione e il sostegno delle attività di Alternanza Scuola Lavoro nei Licei.

La Fondazione Cini oltre alle proprie attività di ricerca, mostre, convegni, spettacoli e concerti, accoglie congressi di natura scientifico-culturale e ospita iniziative di assoluta importanza nel campo dei rapporti internazionali. Tra i vari istituti di ricerca spicca il Centro studi per la Ricerca Documentale sul Teatro e il Melodramma Europeo che da qualche anno ha allestito una nuova mostra permanente all’interno della Fondazione, dedicata al teatro di Eleonora Duse e D’Annunzio.

Nel 2011 è nata, infatti, l’dea di creare la “Stanza Duse” con l’intento di rendere l’archivio dell’attrice un “luogo” aperto al pubblico per scoprire e indagare questa pregnante e straordinaria figura femminile, simbolo del teatro italiano nel mondo.

Chiostro palladiano visto dalla scala del Longhena.
Chiostro palladiano visto dalla scala del Longhena.

La prof.ssa Biggi dell’Università Cà Foscari di Venezia, il prof. Erri, dell’Università Cà Foscari, presidente dell’Università Internazionale dell’Arte (www.univarte.it), assieme ai giovani ricercatori che collaborano con loro hanno accompagnato i partecipanti al progetto in un percorso di conoscenza e di indagine artistico-letteraria che sfocerà in un Convegno già a fine maggio, ma soprattutto in un importante appuntamento di novembre 2014, con un Seminario presso la Fondazione, dedicato a D’Annunzio; dense attività di studio e lavoro sul campo attendono i nostri studenti.

La giornata di formazione si è articolata anche intorno alla visita della Biblioteca del Longhena, della Nuova Manica Lunga (antico dormitorio dei padri benedettini adibito a centro studi e biblioteca) e del miracolo delle “Nozze di Cana” di Paolo Veronese (facsimile del dipinto sottratto da Napoleone e ospitato ora al Louvre): l’opera, realizzata nel 2007, è frutto di sofisticate tecniche di ri-produzione e nasce dal connubio fra tecnologia e arte, illustrato dettagliatamente dal prof. Andrea Erri.

Al termine della giornata non poteva mancare la visita alla Chiesa di San Giorgio sotto la guida del prof. Umberto Daniele (Liceo Franchetti).

Il fulcro di queste attività e del più ampio Progetto Musa è costituito naturalmente dagli studenti e per loro è stato pensato questo percorso, che si distingue per l’ intreccio avviato tra realtà del mondo del lavoro e della ricerca, docenti legati alla formazione universitaria e docenti dei Licei.