SMOG NEURONALE

Barnaba Bevilacqua/ Febbraio 12, 2019/ Accade da noi, Campo lungo, Il nostro angolo, Intercultura

Barnaba Bevilacqua 5G

Amici, ragazzi, compagne e compagni, io, un perfetto signor nessuno ho la necessità e sento il bisogno morale di scrivervi. Sì, di scrivere proprio a voi, ho bisogno di mandarvi un messaggio ed il messaggio è: Sveglia!

Come diceva Eraclito esistono due tipi di uomo: svegli e dormienti, e voi, cari miei pendete pericolosamente verso quest’ultima fazione. Non mi interessa se mi additerete come superbo, presuntuoso o pieno di me, ma è ora che cominciate a far sbocciare la vostra curiosità verso il mondo esterno.

Saremmo anche stufi di adulti che ci dicono di non passare la vita dietro ad un telefono. Che fine hanno fatto la volontà di conoscere il mondo e di farlo nostro, la voglia di condividere le nostre idee con altre persone tramite la voce e non per via telematica, ma sopratutto che fine ha fatto la voglia di discutere, di far valere le proprie idee, o di rivederle completamente in seguito ad una discussione?

Ovviamente il tema principale di questo articolo vorrebbe essere il mondo della politica, ma non limitiamoci per forza a quello. Certo, io non sono l’evangelista Giovanni e questo non è l’apocalisse, ma un mondo senza dibattito, senza discussione, senza opposizione e con sole certezze non è un mondo libero, non importa se le persone non hanno un’opinione per indifferenza, anzi, peggio.

È l’indifferenza il vero nemico, l’indifferenza ha permesso i genocidi del ‘900 come sta permettendo genocidi adesso, proprio mentre state leggendo, per non parlare del cambiamento climatico generato dall’uomo. Non siate indifferenti. Non siate indifferenti al cambiamento climatico ed a quel camion di plastica che viene buttato in mare ogni minuto, non siate indifferenti alla deforestazione dell’Amazzonia che mette a rischio non solo la flora e fauna locale, ma le popolazioni indigene e la vita stessa sul pianeta, non siate indifferenti ai campi di prigionia in Libia, che detengono i profughi dell’Africa Sub-Sahariana, di gran lunga sotto ogni norma di sicurezza e finanziati anche dall’Italia, non siate indifferenti all’indifferenza generale quando il mondo cambia sotto i vostri piedi. Perché il mondo cambia e cambierà e starà a voi cambiare con lui o rimanere fossilizzati nelle vostre posizioni di amorfi, non formati. Quindi, forse a differenza di qualcun’altro il mio desiderio è quello di vedermi circondato da idee, da persone e non invece da non morti che badano solo alla loro playlist.

Share this Post