WAFLE – Water Footprints and Literacy Education

Il Water Footprints and Literacy Education – WAFLE è un progetto Erasmus che coinvolge cinque istituti di altrettanti Paesi: Grecia, Italia, Portogallo, Spagna e Turchia.

Tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG) definiti dall’ONU come strategia “per ottenere un futuro migliore e più sostenibile per tutti” e conosciuti anche come Agenda 2030, è stato individuato come particolarmente significativo l’obiettivo 6: Garantire a tutti l’accessibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e dei servizi igienico-sanitari.

Il progetto mira dunque all’acquisizione di una “alfabetizzazione idrica”, ritenuta una priorità per l’acquisizione di uno stile di vita sostenibile. Con “alfabetizzazione idrica” si intende dunque il raggiungimento di un livello di conoscenza che includa la capacità di comprendere le informazioni di base relative alle risorse idriche, all’utilizzo e alla gestione sostenibili dell’acqua e all’importanza e necessità dell’acqua per la vita.

Nell’ambito del progetto si prevede che i partecipanti acquisiscano conoscenze e competenze in riferimento all’alfabetizzazione/educazione idrica attraverso attività per la tutela dell’acqua che garantiscano un utilizzo consapevole e conservativo delle risorse idriche.

In particolare, si prevede che i partecipanti:

  • acquisiscano familiarità con il bene idrico, si impegnino attivamente per la sua tutela e lo considerino un bene comune

  • definiscano, calcolino e confrontino le loro impronte idriche

  • identifichino le componenti alla base dell’impronta idrica: acqua blu, acqua verde, acqua grigia

  • sviluppino consapevolezza riguardo al problema della scarsità idrica

  • acquisiscano adeguate conoscenze sui molteplici aspetti legati all’utilizzo e alla gestione dell’acqua al fine di garantire un consumo idrico più prudente

  • comprendano come avviene la fornitura e l’erogazione dell’acqua che usiamo quotidianamente, oltre agli standard di qualità e sicurezza

  • utilizzino il bene idrico con prudenza in contesti domestici e non solo.

Il progetto prevede anche la produzione dei seguenti materiali che verrano pubblicati nella piattaforma eTwinnig:

  • Presentazioni della scuola e dei sistemi scolastici

  • Il motto e il logo del progetto

  • Una mappa delle risorse idriche della regione o provincia dove la scuola è localizzata

  • Una mappa dei paesi che soffrono di scarsità idrica nel mondo

  • Una mappa delle regioni dove si trovano acque curative

  • Una brochure infografica sull’inquinamento dell’acqua con informazioni su come l’acqua si inquina (l’effetto dei detersivi e dell’inquinamento atmosferico sull’acqua), le malattie causate dall’acqua inquinata, gli effetti negativi dell’inquinamento dell’acqua sugli animali, le misure da adottare per mantenere l’acqua pulita

  • Una pagina sugli scienziati che hanno fatto studi importanti sull’acqua con utilizzo di applicazioni Padlet e Mentimeter

Updated: 28 Gennaio 2022 — 16:52